Questa storia riguarda il prendere sul serio l'immaginazione

Sono andata a fare una passeggiata in spiaggia, a guardare i pescatori che infilavano le loro reti nei cumuli di sabbia

by   |  LETTURE 139
Questa storia riguarda il prendere sul serio l'immaginazione

Questa storia riguarda il prendere sul serio l'immaginazione. 14 anni fa, ho scoperto per la prima volta questo materiale comune, le reti da pesca, utilizzata sempre nello stesso modo per secoli.Oggi, le uso per creare forme voluttuose, permanenti, ondeggianti delle dimensioni di edifici nelle città in giro per il mondo.

Ero una persona improbabile per fare queste cose. Non ho mai studiato scultura, ingegneria o architettura. In realtà, dopo il liceo mi sono candidata in sette scuola d'arte e sono stata scartata da tutte e sette. Sono diventata artista per conto mio, e ho dipinto per 10 anni, quando mi hanno offerto una borsa di studio Fullbright per l'India.

Promettendomi di fare mostre di pittura, ho spedito i miei dipinti e sono arrivata a Mahabalipuram. La scadenza per la mostra è arrivata -- i miei dipinti no. Dovevo fare qualcosa. Il villaggio di pescatori era famoso per la scultura.

Quindi ho provato a colare il bronzo. Ma fare grandi forme era troppo pesante e costoso. Sono andata a fare una passeggiata in spiaggia,a guardare i pescatori che infilavano le loro reti nei cumuli di sabbia. Li avrei guardati tutti i giorni, ma quella volta li ho visti in modo diverso -- un nuovo approccio alla scultura, un modo di fare forme volumetriche senza materiali solidi.