Quand'ero bambino, volevo sempre essere un supereroe. Volevo salvare il mondo e rendere tutti felici

Ma sapevo di aver bisogno di superpoteri per fare diventare il sogno realtà

by   |  LETTURE 231
Quand'ero bambino, volevo sempre essere un supereroe. Volevo salvare il mondo e rendere tutti felici

Quand'ero bambino, volevo sempre essere un supereroe. Volevo salvare il mondo e rendere tutti felici.Ma sapevo di aver bisogno di superpoteri per fare diventare il sogno realtà. Mi imbarcavo quindi per questi viaggi immaginari per trovare oggetti intergalattici dal pianeta Krypton, il che era molto divertente, ma ho ottenuto scarsi risultati.

Quando sono cresciuto, mi sono reso conto che la fantascienza non era una buona fonte di superpoteri Ho deciso invece di imbarcarmi per un viaggio nella scienza reale, per trovare una verità più utile. Ho cominciato il mio viaggio in California con uno studio su 30 anni dell'Università di Berkley che esaminava le foto di studenti su un vecchio annuario e ho provato a misurare il loro successo e il loro benessere nella loro vita.

Misurando il sorriso dei loro studenti, i ricercatori erano in grado di prevederequanto appagante e lungo potesse essere il matrimonio di un soggetto, quanti punti avrebbe segnatonei test standard di benessere e quanto sarebbe stato di ispirazione per gli altri.

In un altro annuario, sono capitato sulla foto di Barry Obama. In un primo momento quando ho visto la foto, ho pensato che questi superpoteri venissero dal suo super colletto. Ma ora so che era tutto nel sorriso. Un altro momento aha!

è venuto fuori da un progetto del 2010 della Wayne State University che ha confrontato le figurine del baseball di prima degli anni 50 dei giocatori della Major League. I ricercatori hanno scoperto che la larghezza del sorriso dei giocatori poteva prevedere la lunghezza della loro vita.I giocatori che non sorridevano nelle foto hanno vissuto una media di soli 72,9 anni, mentre i giocatori con sorrisi smaglianti hanno vissuto una media di 80 anni.

La buona notizia è che di fatto noi nasciamo sorridendo. Utilizzando una tecnologia a ultrasuoni in 3Dora possiamo vedere che i bambini in fase di crescita sembrano sorridere, anche nella pancia. Quando nascono, i bambini continuano a sorridere, inizialmente, prevalentemente durante il sonno.

Anche i bambini non vedenti sorridono al suono della voce umana. Sorridere è una delle espressioni umane più basilari e più biologicamente uniformi.