In che modo i suoni di ogni giorno influenzano la musica che facciamo?

La bellezza inaspettata dei suoi quotidiani

by   |  LETTURE 162
In che modo i suoni di ogni giorno influenzano la musica che facciamo?

Come compositrice, mi viene chiesto spesso delle mie influenze o, come preferisco chiamarle, le mie radici sonore. Potrei semplicemente dirvi che mi hanno plasmato il jazz e l'hip hop con cui sono cresciuta, insieme all'eredità etiope dei miei avi o il pop anni '80 delle stazioni radio della mia infanzia.

Ma al di là del genere musicale c'è un'altra domanda: in che modo i suoni di ogni giorno influenzano la musica che facciamo? Il paesaggio sonoro di ogni giorno può diventare l'ispirazione più inaspettata per scrivere canzoni e per guardare a questo fatto un po' più da vicino, oggi vi parlerò di tre cose: la natura, il linguaggio, il silenzio -- o meglio, l'impossibilità che ci sia del reale silenzio.

E con questo spero di darvi un senso del mondo che già esiste nell'espressione musicale,del quale ognuno di noi è un partecipante attivo pur non essendone sempre consapevole. Comincerò dunque dalla natura, ma prima di iniziare, ascoltiamo questo frammento dal riscaldamento di un cantante d'opera Bellissimo video da guardare sino alla fine (sottotitoli in italiano)