Le 5 regole di Matthew McConaughey per un buon futuro


by   |  LETTURE 141
Le 5 regole di Matthew McConaughey per un buon futuro

Non capisco perchè non sia stato ma tradotto in italiano, quindi ve lo propongo io, magari in versione un po' abbreviata: questo articolo si chiama
"Le 5 regole di Matthew McConaughey per un buon futuro" ovvero "Fai oggi le scelte che ti ripagheranno domani."

Nel 2015, Matthew McConaughey, vincitore del premio Oscar, ha tenuto il discorso di apertura presso l'Università di Houston. Parlando con circa 4.000 laureati, ha condiviso storie personali e lezioni che sperava avrebbero aiutato i giovani a trovare il loro percorso nella vita.

Prima ancora di iniziare, tuttavia, McConaughey ha fatto un'osservazione seria ma accurata: un diploma universitario in sé e per sé non è più una garanzia che avrai una grande carriera.

“Ho due fratelli maggiori.

Uno era al liceo nei primi anni '70 - un tempo in cui un GED del liceo ti procurava un lavoro e il diploma universitario era un qualcosa di veramente importante. (il GED è un gruppo di verifiche suddiviso in 4 argomenti, che quando superato fornisce una certificazione che conferma un livello di abilità equivalente ad aver concluso la scuola superiore in USA e Canada - annotazione mia-) L'altro mio fratello era al liceo all'inizio degli anni '80 e a quel punto il GED non era abbastanza per garantire un impiego.

Avevi bisogno di un diploma universitario e, se l'avessi ottenuto, avresti avuto abbastanza buone probabilità di ottenere il tipo di lavoro che volevi dopo la laurea. Io, mi sono diplomato al liceo nel 1988, ho conseguito la laurea nel '93 e quel diploma nel 93 non significava molto.

Non era un biglietto, non era un buono, non era un pass gratuito per qualsiasi cosa. "

Ora, se Matthew McConaughey trovava il suo diploma universitario di scarsa utilità nel mercato del lavoro nel 1993, avrebbe avuto un vero shock 26 anni dopo.

Con l'emivita della conoscenza che si erode un po' di più ogni giorno, quel certificato su carta è ora una credenziale completamente inutile. Allo stesso tempo, nuovi percorsi di carriera si aprono continuamente.

Youtuber, influencer di Instagram, stratega e-commerce - alcuni anni fa, nessuno di questi lavori esisteva. Pertanto, McConaughey ha ragione nel suggerire che l'unica grande comunanza che hanno tra loro le persone che entrano a far parte della quota della forza lavoro è l'incertezza.

Fortunatamente, McConaughey è un soggetto dall'attitudine positiva. Immediatamente, offre qualche rassicurazione: “Va bene, è così. Questa è la realtà che molti di voi stanno affrontando.

Questo è il mondo in cui viviamo. " Invece di lamentarsi di questa realtà, McConaughey ci esorta ad accettarla - e quindi fare qualcosa al riguardo.

“Prima accetteremo questa realtà e prima saremo pronti ad affrontarla."

Quando hai passato 15, 20, 30 anni della tua vita a inseguire il voto successivo, il semestre successivo, lo step successivo, è facile rimanere bloccati. Seguire lo stesso schema e passare il resto della vita a correre, valutare e incolpare certificazioni, documenti: questo e diploma.

La verità, tuttavia, è che viviamo in un mondo in cui i riferimenti non contano più come una volta. Per superare questo empasse Mc Conaughey ci offre 5 consigli: 1. Non cadere nella trappola del diritto La prima regola di McConaughey riguarda le aspettative: la vita non ti deve nulla.

“La vita non è facile. La vita non è giusta, non lo è mai stata, non lo è ora e non lo sarà mai. Non cadere nella trappola - la trappola del diritto - di sentirti vittima. Non lo sei. Superalo e vai avanti.

"

Ogni persona su questo pianeta sta affrontando delle lotte. Ognuno ha un gruppo di demoni chiusi nel proprio armadio e la vita offre poco aiuto per farli sparire. Questo è il nostro lavoro e solo il nostro. Qualunque cosa tu voglia, è tua responsabilità andare là fuori e fare ciò che è necessario per ottenerlo, indipendentemente da ciò che la vita ti lancia nel processo.

2. Non dire mai di qualcosa che è "incredibile" Con la sua seconda regola, McConaughey vuole che allarghiamo la nostra prospettiva per fare spazio a ciò che non avevamo considerato possibile prima.

“'Incredibile' è la parola più stupida del dizionario. Non dovrebbe mai uscire dalla nostra bocca. " Quando dici "Che esibizione incredibile!" Tutto ciò che stai realmente facendo è mettere fuori dal tuo regno di possibilità un qualcosa che in realtà ha già dimostrato di trovarsi al suo interno.

“Dai agli altri e a te stesso più credito. È appena successo, l'hai visto, l'hai appena fatto, credici. ”
Lo stesso vale per "l'altro" lato di "incredibile", afferma McConaughey.

Non dovremmo essere ingenui riguardo alle cattive azioni che gli esseri umani e la natura sono in grado di fare, che si tratti di terrorismo, malattie inutili, che la tua casa sia finita un anno dopo il previsto, o che il tuo migliore amico ti stia mentendo in faccia.

3. Cerca la gioia, non la felicità La prossima lezione di McConaughey affronta il nostro approccio spesso rivolto all'indietro per trovare la felicità.

“La felicità è una risposta emotiva a un risultato.

Se vinco, sarò felice, se non lo faccio, non lo sarò. È uno standard if-then, causa-effetto, quid-pro-quo che non possiamo sostenere perché alziamo l'asticella immediatamente ogni volta che lo raggiungiamo.

Vedi, la felicità richiede un certo risultato, dipende dal risultato. "

Poiché la felicità è fugace, McConaughey suggerisce invece di concentrarsi sulla gioia.
“Non è una scelta, non una risposta ad alcuni risultati, è una costante.

La gioia è la sensazione che proviamo nel fare ciò che siamo fatti per fare, indipendentemente dal risultato. "

Quando riesci a trovare soddisfazione nel tuo lavoro quotidiano, quando puoi lasciare che ciò che fai nel tuo quotidiano sia sufficiente, non devi aspettare che siano i grandi risultati a renderti felice.

Ti sentirai sempre contento il che, ironicamente, attira il successo.

"Non appena per me il lavoro, la realizzazione del film, la realizzazione dell'atto sono diventati la ricompensa in sé - ho avuto più successo al botteghino, più riconoscimenti e rispetto di quanto non avessi mai avuto prima."

4. Definisci il successo per te stesso Come per la felicità, una buona domanda da porsi sul successo è: che cosa significa? Per mostrare che lavoro inconsistente la nostra società faccia nel rispondere a questa domanda per noi, McConaughey racconta la seguente storia:
"Sono andato in un negozio di voodoo a sud di New Orleans qualche anno fa - avevano fiale di pozioni" magiche "impilate in colonne con titoli sopra ciascuna che definivano ciò che ti avrebbero dato: fertilità, salute, famiglia, assistenza legale, energia, perdono , soldi.

Indovina quale colonna era vuota? I soldi."

McConaughey afferma che anche i nostri valori culturali sono basati sul denaro. L'umiltà non è bella. Non c'è ammirazione per le persone che fanno "una vita da mediano"

"È un mondo che diventa ricco velocemente su internet: sono i 15 minuti di fama per cui viviamo", afferma. L'unico modo per non trascinarsi in questo ciclo infinito di volere di più è definire il proprio successo.

Che cosa vuoi veramente? Se la risposta è ancora denaro, va bene! Ma forse preferiresti essere sano e in forma, avere una famiglia felice o un matrimonio fiorente. Forse, vuoi essere famoso, spiritualmente sano, o lasciare al mondo un posto migliore.

La risposta non è importante tanto quanto fare la domanda. Cosa significa successo per me?

“Continua a farti questa domanda. La tua risposta può cambiare nel tempo e va bene, ma fai a te stesso questo favore: qualunque sia la tua risposta, non scegliere nulla che possa mettere a repentaglio la tua anima.

Dai la priorità a chi sei, chi vuoi essere e non perdere tempo con qualsiasi cosa che cozzi con il ​​tuo personaggio. "

5. Prendi decisioni di cui sarai felice per domani Infine, McConaughey rilascia una meravigliosa analogia sulla riduzione al minimo dei rimpianti.

"Non lasciare briciole", dice. “Cosa sono le briciole? Le briciole di cui sto parlando sono le scelte che facciamo che ci obbligano a guardarci alle spalle in futuro. ”
"Arrivano sotto forma di rimpianto, senso di colpa e rimorso - li lasci oggi, ti causeranno più stress domani e ti impediranno di creare un futuro personalizzato in cui non devi guardarti alle spalle."

Certo, c'è un'alternativa. Invece di fare scelte che ci costeranno domani, possiamo anche creare risultati che ci ripagano. McConaughey lo chiama "la bellezza della gratificazione ritardata"
“Raccoglile.

Fatti un favore. Fai le scelte giuste, l'acquisto di oggi che ti ripaga il domani. Residui. Nella mia attività, si chiamano "soldi in cassetta postale" Oggi faccio bene il mio lavoro, ricevo assegni nella cassetta postale tra cinque anni - diamine di un affare.

"

Il concetto di ROI - ritorno sull'investimento - può essere applicato ovunque, sostiene McConaughey. Che si tratti di preparare la caffettiera e di sistemare i vestiti la sera prima, prepararsi per un colloquio di lavoro con largo anticipo o non dormire con ragazzi e ragazze impegnati, ogni scelta che farai ti lascerà più felice e un po 'più rilassato domani è una scelta che vale la pena fare.

"Non lasciare briciole", dice. "Non lasciare briciole." Questo atteggiamento non garantisce che avrai sempre successo, ma quando lo farai, supererai le aspettative di tutti, incluso il tuo. Non giocherai tanto per giocare o per soddisfare le regole degli altri. Gioca sempre per vincere.