Sviluppare la forza mentale di un guerriero – 12 semplici passi


by   |  LETTURE 366
Sviluppare la forza mentale di un guerriero – 12 semplici passi

Il successo in ogni compito richiede una mentalità forte. Potete avere tutte le fonti, ma se la vostre mente è un casino, fallirete comunque. Mi sono ossessionato con la mente e ho provato qualsiasi cosa per fare in modo che le possibilità fossero dalla mia parte.

Ho passato quattro anni allenando il mio cervello ogni giorno per fargli vedere quello che volevo vedesse. Cosa volevo che vedesse il mio cervello e spero anche il vostro? Tutta l’abbondanza, la positività, e la felicità in questo mondo. Voglio avere meno pensieri negativi ed essere guidato dalla parte migliore di me piuttosto che dalla paura.

Non voglio più che i media tradizionali avvelenino il mio cervello con i loro colpi negativi. Ho fatto un patto che nessun evento della mia vita mi “romperà” mai, non importa quanto tragico o orribile possa sembrare. Nel profondo volete le stesse cose che voglio io, e ciò richiede forza mentale.

È tempo di diventare come un antico guerriero. È tempo di costruire la resilienza che vi aiuterà ad attraversare gli inverni più freddi. È tempo di portare il gioco della vita al prossimo livello e imparare il super potere nascosto, che è la forza mentale di un guerriero.

Siete con me?

1. È tutta una questione di disciplina

La forza mentale si riassume in una cosa: la disciplina. Potete apportare tutti i cambiamenti che volete nel vostro assetto mentale e nel vostro modo di mentale, con disciplina. La disciplina sta nel non lasciare che le piccole cose si insinuino nella vostra torre della felicità.

Per avere grande forza mentale dovete prendere una decisione. Quella decisione è che dovete decidere di essere sotto controllo. Ciò significa non farvi controllare dagli eventi ma fare in modo che voi decidiate il significato che questi eventi hanno per voi.

Oltre a una decisione, la forza mentale sta nella pratica. Bisogna diventare coscienti dei vostri pensieri e ricavarne il meglio.

“La paura fa parte di noi, quindi se non usiamo la disciplina per rimanere sotto controllo, si cadrà nel più basso dei comuni denominatori: i pensieri negativi, caricati da ansia o depressione.”

La disciplina non è più la seconda scelta. Si tratta di prendere le decisioni giuste di cui già sapete intuitivamente la risposta. Sapete che bisogna lavorare prima di giocare, mangiare sano, fare esercizio, fare ciò che vi piace, e trattare le persone con amore e gentilezza.

Sapete tutti queste cose, ma poi non le fate per mancanza di disciplina. Il modo migliore viene sempre da uno stato di disciplina che vi tenga legati al vostro scopo. Dovete avere un proposito nella vita che sia più importante di qualsiasi altra cosa.

Allora, quando dovete prendere una decisione che richiede disciplina, ricordate a voi stessi lo scopo, e dite al vostro cervello che fallirete se non siete disciplinati. Collegando il risultato del vostro scopo alla disciplina, indirizzate il cervello a prendere la decisione migliore per voi. Farete leva sul cervello in modo da indirizzare il gioco a vostro favore.

2. Fate un passo in più

La forza mentale può essere sviluppata facendo un passo in più rispetto a quanto pensiate sia possibile. Se al momento potete fare 10 flessioni, la prossima volta fatene undici. Se al momento bevete due litri di acqua al giorno, provate due litri e mezzo domani. Se fate 8000 passi al giorno, domani provate a farne 8500.

Il segreto è fare un piccolo passo in più rispetto a quello che credete di poter fare nella vostra mente. Ogni giorno, fate un altro piccolo passo, e prima che ve ne accorgiate, starete progredendo verso i vostri obiettivi, più di quanto abbiate fatto prima d’ora.

3. Convincetevi che le cose andranno male

Se vi dovete preparare per un obiettivo o un evento importante, diventerete mentalmente forti dicendovi fin dall’inizio che le cose andranno male. Invece di sperare che tutto sia perfetto, sperate che le cose vadano per la maggior parte bene e sappiate che almeno una cosa andrà male.

La perfezione è un modo veloce per distruggere la vostra forza mentale perché niente è mai esattamente come vorremo che fosse. La perfezione è come sabotiamo il nostro successo e come ci sviamo dai nostri obiettivi. Aspettatevi un po’ di fallimento in tutto quello che fate e se poi non succede nulla, sarete ancora più felici di voi stessi.

4. Scivolate sulle emozioni negative

Quindi se tutto va a rotoli, va bene. Mentre le emozioni negative prendono piede nella mente, dite a voi stessi che le lascerete andare tutte in una volta: dormiteci su e concentratevi su cosa farete domani.

Questo piccolo trucco vi permette di diventare mentalmente forte perché ritarda la vostra reazione emotiva negativa in ogni circostanza della vita. Piuttosto che lasciarvi prendere dal momento, ritardate la reazione a più tardi. Le possibilità sono, se siete come me, che per quando vi sveglierete il giorno dopo, l’impatto di queste emozioni negative sara' diminuito.

5. Guardate sempre il lato positivo

Quando arriva la tragedia (e lo farà), impegnatevi a trovarci almeno una cosa positiva. Prima di passare anche un solo secondo sul lato negativo, voglio che troviate almeno un pensiero positivo nella situazione. Può essere piccola quanto volete a patto che sia positiva.

Iniziando con il positivo, sviluppate la forza mentale per trovare il lato positivo in qualsiasi cosa accada. Massimizzate i pensieri positivi, e fate del vostro meglio per spingere in secondo piano i pensieri negativi. Non vincerete sempre a questo gioco, ma va bene così. Non stiamo cercando la perfezione ricordate?

6. Concentratevi su un obiettivo non su un sogno

Uno degli attributi della forza mentale è la concentrazione. È indirizzare tutte le energie mentali verso una cosa ed essere forti abbastanza da non arrendervi. Ho imparato dal podcast di Tim Ferris che se volete essere mentalmente forti con qualcosa, dovete prendere in considerazione un obiettivo, non un sogno.

Un obiettivo è chiaramente articolato, c’è un piano, c’è una linea di scadenza, e di solito dovete rendere conto anche a qualcun altro. Un sogno è bello da avere, ma è molto più vago. Il cervello ha bisogno di cose dette in maniera chiara e specifica per poter applicare la forza mentale, per concentrarvi sui vostri pensieri, e forzarvi a non arrendervi mai e completare il vostro piano.

7. Vi sta bene il dolore?

Non potete essere mentalmente forti senza avere un stop doloroso. Il dolore è garantito se volete essere mentalmente forti; soffrire per quel dolore è una vostra scelta. Se starete nella vostra bolla della zona comfort e rifiuterete di sentire dolore, allora non sarete forti mentalmente, e nemmeno sarete felici, benestanti o avrete successo. Essere forti mentalmente è una vostra scelta!

8. Uscite regolarmente dalla zona comfort

Vivo in una freddissima citta' del nord?. Non c’è niente di meglio che una bella doccia calda la mattina per svegliarmi e per farmi sentire bene. SBAGLIATO!

Per sviluppare la mia forza mentale ho deciso di iniziare con docce fredde. È corretto, mi butto addosso acqua freddissima ogni giorno per programmare la mia testa per non sentirmi a mio agio almeno una volta al giorno. Lentamente, ma per certo, mente e corpo iniziano ad abituarsi alla sensazione di disagio.

Sono queste piccole scomode abitudini che vi danno il modo di pensare del guerriero che vi può aiutare ad avere successo anche nei tentativi più impossibili.

9. Il cervello non ha molto carburante

Ciò che sabota la nostra forza mentale è l’energia mentale del cervello. Esattamente come una macchina, abbiamo una quantità di carburante prima di rimanere a secco. Il modo più veloce di perdere la vostra forza mentale è perdere il carburante del cervello su problemi che non potete risolvere, o su pensieri negativi che non vi servono.

I pensieri negativi consumano il doppio e non vi fanno progredire verso i vostri obiettivi. Ogni volta che reagite a una situazione, state anche consumando carburante mentale. Se questa situazione non vi serve (come suonare il clacson a un motociclista), fate ciò che è difficile all’inizio e diventate più disciplinati.

Usate la vostra energia mentale per ispirarvi e spingervi più avanti. Non siete stupidi, e sapete di quali pensieri avete bisogno, e di quali no. Se vi ritrovate ad affondare continuamente in pensieri negativi correndo a vuoto, allora forse si tratta delle persone che vi circondano.

Ricalibrate la vostra mente, ricaricatela, e mettete in pratica qualche sviluppo personale. Nutrite la vostra mente con libri e seminari. Datevi i nutrienti che vi servono con frutta fresca e verdura.

10. Preparate la mente

Praticare la vostra forza vi permette di essere mentalmente forti al momento giusto. Quando avete fatto qualcosa tante volte, avete meno possibilità di fallire (questo è così ovvio che non dovrei nemmeno bisogno di dirlo). Quando mi preparo per un discorso, lo leggo dozzine di volte. Quando arriva il giorno del discorso, mi sento mentalmente pronto perché la mia mente è preparata e sa cosa deve fare.

La mente diventa debole quando le viene richiesto di performare a livello altissimo e non ha mai dovuto fare questo tipo di sforzo prima. Pensateci in questo modo: se doveste costruire i muscoli prima di fare una competizione di sollevamento pesi non fareste lo stesso? La mente non è diversa.

11. Limitate le distrazioni

Il modo più veloce di perdere forza mentale è essere alla mercé di distrazioni. Sto parlando di tecnologia. Non potete essere mentalmente forti quando il vostro telefono continua a squillare, vibrare o illuminarsi. Disattivate le notifiche dei social media, e mettetevi a lavorare sulla vostra forza, concentrati, coscienti e in silenzio.

12. Credete di poter vincere

I campioni mentalmente forti pensano in maniera leggermente diversa; arrivano ad ogni competizione o compito con la convinzione di poter vincere. Potete anche avere tutti i pensieri positivi del mondo, ma se non credete di poter vincere, rovinerete il risultato.

“Credere di poter vincere è più importante della performance che farete quel giorno”

È la vostra mente forte che vi può spingere oltre il dolore inevitabile e verso ciò che volete raggiungere. Se ogni altra parte di voi è preparata a raggiungere l’impossibile e la vostra mente non lo è, fallirete.