FAI CRESCERE LA PRESENZA CONSAPEVOLE


by   |  LETTURE 251
FAI CRESCERE LA PRESENZA CONSAPEVOLE

Fai un viaggio dentro il tuo corpo
Sistemati comodamente in un luogo tranquillo e il più possibile protetto. Chiudi gli occhi e fai un respiro profondo, portando la tua attenzione sui rumori e gli stimoli che provengono dall’esterno.

Percepiscili, riconoscili e poi immagina di lasciarli andare, mentre porti la tua attenzione sul tuo corpo e sul tuo respiro. Ascolta l’aria che entra e che esce, seguendone il ritmo. Ora, concentra la tua attenzione sulle varie parti del tuo corpo: testa, collo, spalle e schiena, braccia e mani, petto e pancia, gambe e piedi.

Dedica qualche istante a ogni parte, percependo le sensazioni che ti arrivano. Arrivato ai piedi risali lentamente, respira sentendo l’aria che entra e quella che esce. Quando sei tornato al capo, resta quanto vuoi in questa condizione di rilassamento, poi quando ti senti pronto riapri gli occhi.

Se vuoi, prenditi un momento per appuntare su un foglio le tue sensazioni e tutto ciò che il corpo ti ha portato. Tieni tutto con te senza cercare spiegazioni, allenandoti ad ascoltare e accogliere i messaggi del tuo corpo.

Culla i pensieri negativi nell’onda del respiro
Quando ti accorgi che la tua mente sta rimuginando intorno a brutti pensieri, faticosi e pesanti, prova a inserirli nel ritmo del tuo respiro. Mentre l’aria entra, il flusso del pensiero si innalza come se potessi visualizzarlo sopra il tuo capo.

Poi espirando puoi seguire i pensieri scendere verso il petto e la pancia. È possibile che tu abbia bisogno di prendere fi ato o di lasciarlo uscire intensamente: asseconda queste sensazioni e continua a farti cullare dal ritmo del tuo respiro.

In questo modo lentamente i pensieri possono sfumare o trasformarsi, lasciando emergere contenuti inattesi. • Il respiro è un potente alleato che può aiutarti a ritrovare serenità quando sei immerso nel vorticare dei pensieri negativi: ti restituisce, infatti, quella presenza nel “qui e ora” indispensabile per accorgerti di quanto sta accadendo dentro di te e nel tuo corpo.

Il ritmico movimento del respiro, la sensazione dell’aria che ti attraversa, allenano all’ascolto di tutto ciò che