5 consigli per usare in maniera saggia il vostro tempo


by   |  LETTURE 116
5 consigli per usare in maniera saggia il vostro tempo

Lasciate che vi presenti alcune riflessioni sulla gestione del tempo. Qui c’è una lista di cose che dovreste considerare per sfruttare al meglio il vostro tempo: 1- Controllate la giornata o la giornata Parte della chiave della gestione del tempo è rimanere al controllo.

Ecco cosa succede di solito: iniziamo a fare qualcosa e abbiamo il controllo, ma come la giornata prende il via, iniziamo a perderlo. È come gestire un’impresa. Se non siete al top delle cose, l’attività vi gestirà a breve.

Dovete fermarvi ogni tanto,”Aspetta! Chi è che comanda qui?” Ecco una buona frase da ricordare:”Alcuni comanderanno e altri serviranno”. Così è la vita, e voi dovete fare in modo di diventare chi prende il controllo.

Dovete gestire voi la giornata. Dovete farvene carico. Qual è la chiave per rimanere al controllo? Dovete avere la vostra lista di obiettivi scritti con voi e per tutto il tempo. Prioritizzate gli obiettivi e decidete quali sono importanti.

Revisionateli costantemente, e poi rendeteli parte di un buon piano scritto. Con il vostro piano alla mano, cercate di separare quelli più importanti da quelli che lo sono meno, le cose davvero importanti da quelle che dovete semplicemente fare.

E prioritizzate. Un po’ di riflessione vi farà risparmiare molto tempo. È una giornata importante o meno importante? E regolate il tempo di conseguenza. È una conversazione importante o no? Un sacco di persone non se la cavano bene in questo ambito, ed ecco il motivo: sono più bravi nelle cose meno importanti.

Passano troppo tempo su cose che non contano e troppo poco tempo in cose che dovrebbero contare. 2- Non scambiate qualcosa che si smuove per un successo. Probabilmente conoscete alcune persone che sono semplicemente occupate ad essere occupate.

Dovete invece essere occupati ad essere produttivi. Considerate questo: un uomo torna a casa di notte e si accascia sul divano. Dice:, “Ho continuato a fare, fare, fare, fare”. Ma la domanda vera è, “Fare cosa?” Alcune persone fanno, fanno, fanno, ma fanno solo figure.

Non fanno molti progressi. Non scambiate movimento per successo. Valutate le ore nelle vostre giornate, e vedete se c’è molto tempo perso che potreste gestire meglio. 3- Concentratevi su dove siete Dovete concentrarvi solo sul lavoro che avete a portata di mano.

Non iniziate la vostra giornata lavorativa finchè non arrivate in azienda. Prima iniziavo la mia giornata lavorativa nella doccia. Cercavo di scrivere una lettera nella doccia. Non ero ancora sveglio, e già cercavo di scrivere una lettera.

Ho scoperto che non funziona così. Ho scoperto che non è così che funziona. Aspettate di arrivare in ufficio per iniziare a lavorare. Non iniziate la vostra giornata lavorativa a colazione. Non va bene per la famiglia, e non è molto produttivo.

Ecco cosa dovete fare. Sulla strada verso il lavoro, concentratevi sulla guida. Nella doccia, concentratevi sulla doccia. A colazione, concentratevi sulla famiglia. Ovunque siate, siate là. Non siate da qualche altra parte.

Diate a qualsiasi cosa stiate facendo il dono dell’attenzione. Date alle persone il dono dell’attenzione. Concentratevi su dove siete. 4- Imparate a dire di no In una società come la nostra è molto semplice dire troppi sì, sentirsi troppo obbligati.

Poi serve tempo per tirarsene fuori. Non dite sì troppo velocemente. È meglio dire, “Non so se ce la posso fare, ma ti chiamerò”. È meglio dire così che tirarsi indietro dopo. Uno dei miei colleghi ha un bel modo di dire: “Non lasciate che la bocca sovraccarichi la schiena”.

Essere troppo volenterosi di compiacere gli altri può essere pericoloso. Dovete rispettare voi stessi, il vostro tempo, i vostri limiti. Sapere quando impegnarsi con qualcuno finirà per togliere tempo a voi stessi e alla vostra famiglia.

Apprezzate il vostro tempo da soli. E apprezzate il tempo con chi amate e chi amate. Ciò è importante soprattutto quando si tratta di lavoro fatto per beneficenza. Un gruppo di imprenditori che conosco ha avuto molto successo nella propria attività.

Ricevono molta attenzione mediativa. E sono stati sommersi di richieste per fare lavoro gratis. Devono riceverne un paio al mese per decidere quale accettare e quale no. Ecco come lo gestiscono: prendono tutte le richieste, le soppesano per tempo necessario e le valutano secondo opportunità.

Poi fanno una votazione collettiva su quale due accetteranno l’anno successivo. Non potete dire immediatamente sì a offerte che suonano prestigiose. Non potete immediatamente dire sì a eventi sociali, anche se suonano molto divertenti.

Dovete dire forse e prendervi il tempo di valutare cosa è realmente importante per voi e cosa tira solo via tempo dalle vostre ambizioni e la vostra famiglia. Siate volenterosi di compiacere voi stessi e la vostra famiglia.

Non abbiate tanta fretta di compiacere chiunque altro. Apprezzate i vostri limiti. Non dovete riempire ogni secondo della giornata; prendetevi il tempo di apprezzare cosa avete portato a termine. Prendetevi il tempo di apprezzare i frutti del vostro lavoro.

5- Apprezzate i piccoli dettagli Il vostro successo doverebbe essere un piacere. Apprezzare cos’avete raggiunto e cosa avete fatto e chi siete diventati è importanti. È una componente importante nel dare spinta ai vostri futuri traguardi.

Semplicemente sapere che avete finito tutto quello che avete iniziato quel giorno... è incoraggiante! Sono queste piccole vittorie quotidiane che continuano a spingere i vostri successi. Mettiamo che stata scoprendo oggi quello che c’è in ballo domani, e domani sembra piuttosto leggero.

Quindi tutto ciò che scriverete per domani è “giornata di pulizia”. Fate pulizia di quelle piccole note sulla vostra scrivania. Scrivete tutti i ringraziamenti per cui non avete avuto temp durante la settimana.

Prendetevi cura di quelle chiamate che continuano ad essere rimandate da un giorno all’altro. Sono solo cose di minore importanza. Tuttavia, sono le piccole cose che continuano a rallentarvi finchè non ve ne liberate.

Quindi prendetevi la giornata in modalità pulizia. Archiviate le note, scrivete i ringraziamenti, fate quelle chiamate. Non è una giornata importantissima. Ma alla fine della giornata, sentirete di aver fatto molto.

Perchè? Perchè vi siete presi cura di così tanti piccoli dettagli. Sono i piccoli dettagli che possono fare una grande differenza. Sentirete di aver fatto davvero qualcosa durante una giornata che sembrava di minore importanza.

I piccoli risultati sono importanti tanto quanto quelli grandi. Il successo è il processo costante di lavoro in direzione degli obiettivi, un piccolo risultato dopo l’altro. Piccoli risultati producono grandi risultati. Tutto è impossibile in quelle 24 ore che ci vengono date ogni giorno.