Perché siete perfetti così come siete


by   |  LETTURE 298
Perché siete perfetti così come siete

Fin da quando ero piccolo, ho sempre sentito come se mi mancasse qualcosa.

Sentivo come se ci fosse qualcosa che mi impedisse di essere completo, come se fossi stato con un pezzo mancante. Crescendo, questa sensazione è rimasta fino al giorno in cui ho capito che... tutti ci sentiamo così.

E ancora peggio, il mondo fuori incoraggia questa sensazione provando costantemente a dirci “cosa” manca esattamente. Le compagnie di birra dicono che mi daranno sicurezza se compro un pacco da sei, gli spot delle macchine mi dicono che mi sentirò in pace con me stesso se compro la loro macchina, e gli annunci per i trucchi... non mi trucco. Ma se lo facessi, mi direbbero che sarei bello e accettato se usassi i loro trucchi. E non dimenticatevi, non sarete mai completi finché non troverete “chi” vi completa. Lo sanno tutti.

La verità, è che siamo imperfetti. Non c’è un altro modo per dirlo. Ma c’e' un’altra verità per voi: vi mentono, ma non nel modo in cui pensate. Parliamone.

Perché siete perfetti così come siete

“Penso che ogni singola imperfezione si aggiunga alla vostra bellezza. Preferirei essere imperfetta che perfetta.” - Sonam Kapoor
 

Per prima cosa parliamo di qualcosa di importante: la perfezione è un punto di riferimento. Con questo intendo che per decidere che qualcosa è perfetto abbiamo bisogno di guardare a tutte le possibili qualità di una cosa e paragonarla a tutte le altre cose come quella. Questo non significa necessariamente che sia perfetta, ma solo che appare perfetta in base a quello che conosciamo. Senza nient’altro con cui fare paragoni, non possiamo sapere cosa sia perfetto.

Perché questo è importante? Perché quando giudichiamo noi stessi ci basiamo sul punto di riferimento che abbiamo creato senza noi stessi. Il problema è che spesso giudichiamo noi stessi basandoci su un punto di riferimento distorto.

Specialmente nell’epoca dei social media, la maggior parte di quello che vediamo sono i lati buoni delle persone. Tutto il resto è tenuto dietro le quinte e condiviso solo secondo la discrezione dell’utente. Ciò danneggia la situazione perché come risultato il nostro punto di riferimento diventa ancora più distorto. Questo è il motivo per cui è più importante che mai le persone escano allo scoperto e raccontino la loro storia quando hanno subito abusi, traumi, o sfide come la depressione clinica che ci lascia distrutti.

In fin dei conti, il risultato è che quando guardiamo a noi stessi vediamo qualcosa che non si avvicina neanche lontanamente a ciò che è bello, interessante, divertente, felice o meritevole come chiunque e qualunque cosa vediamo intorno a noi. Ovviamente, è tutta un’immagine distorta della realtà, ma la nostra mente elabora automaticamente giudizi su noi stessi basandosi su quest’immagine distorta, che ci piaccia o meno.

Questo è il nostro film mentale e va avanti 24 ore su 24, 365 giorni l’anno. Questa è la bugia di cui parlavo ed è il nostro subconscio che ci mente. La verità è, che siete perfetti così come siete e lo siete sempre stati.

Siamo tenuti ad affrontare queste sfide e i cosidetti “difetti”. Sono parte di ognuno di noi e sono sia l’esistenza e il superamento di queste cose che danno alla vita significato e bellezza.

Ma io so, che per quanto possa suonare bene non risolve esattamente il problema di come vediamo noi stessi.

Quindi, come dobbiamo agire? Dovete trovare un modo per separare la realtà dalla fantasia. All’inizio sembrano inseparabili. Dopotutto, era giusto ieri che pensavate fosse la realtà. Ma ora che ne sapete di più, potrete capire che non è questo il caso. Dovete iniziare a mettere in discussione questa nozione e cercare la verità.

Sta tutto nella differenza fra come vediamo le cose e come sono le cose. Dove rompere questo pregiudizio. Questo vi aiuterà a guadagnare chiarezza su voi stessi e il mondo che vi circonda e scoprire la vera libertà nel vostro corpo.

Come capire che la vera libertà è nella vostra pelle (perché siete già perfetti così come siete)

La verità è, il film che adesso esiste nella nostra mente è stato creato come risultato di anni di condizionamento, quindi non si risolve in una notte. Dovete essere vigili se sperate di sradicare questa visione distorta e trovare voi stessi. Detto questo, ci sono due veri impegni coinvolti per farlo:

1. Internamente

Internamente, dovete fare pratica nel vedere con maggiore chiarezza, fino al punto in cui realmente distinguete quando avete a che fare con il film nella vostra testa e quando avete a che fare con la realtà.

Una pratica regolare di meditazione può aiutare in questo caso perché permette di scoprire gradualmente un dialogo interiore, che è il nostro più grande aiuto per identificare il film. Pensate al vostro dialogo interiore come al dialogo con il film stesso. È il vostro monologo negativo che si ripete ed influenza come agite e pensate, quindi corrisponde a come questo film ci influenza. Se riuscite ad iniziare a scoprire il vostro dialogo interiore con più chiarezza inizierete a riuscire a distinguere tra quando state guardando il film e quando vedete con chiarezza.

2. Esternamente

Esternamente, iniziate ad esplorare le storie di persone di rilievo che ammirate. Se non avete molte persone a cui pensare, cercate storie di rivalsa di persone di successo. Capite che la depressione, l'ansia, la morte di una persona amata, una malattia, cattivi pensieri, e passi falsi sono parte di tutti noi e non siete per niente diversi dagli altri come potreste pensare.

Inoltre, se volete fare un ulteriore passo, andate fuori e parlate con altra gente. A seconda di quello che state attraversando, ci potrebbe essere un gruppo a cui potervi aprire. In generale, è solamente parlando in maniera aperta con altri delle loro e delle vostre sfide che può avere davvero significato perché cambierà la vostra prospettiva e vi dimostrerà che gli altri vedono se stessi esattamente come lo fate voi.

Scoprire le vostre passioni e realizzare la vostra felicità è importante per vivere appieno la vita, ma non potete scoprire la verità sulla vostra pienezza e trovare pace con voi stessi se non vi siete mai sentiti completi.

Siete perfetti così come siete e lo siete sempre stati. È tempo di capire che ne vale la pena e scoprire la forza che avete sempre avuto in voi. Cercate il film della vostra vita e lavorate per separare la vostra percezione dalla realtà e otterrete la libertà di vivervi in maniera sincera.