La Libertà Negata e la Percezione Deformata



by FEDERICO COPPINI

La Libertà Negata e la Percezione Deformata
© Facebook

Il citato aforisma del regista, scrittore e artista cileno Alejandro Jodorowsky coglie in pieno una delle più grandi ironie e tragedie della condizione umana. Le gabbie in cui siamo nati o in cui ci ritroviamo, spesso diventano la nostra norma, al punto da temere ciò che esiste al di fuori di esse.

La Gabbia dell'Educazione e della Società

La prima gabbia in cui ci troviamo è spesso quella dell'educazione e della società. Fin dalla nascita, ci vengono insegnate determinate regole, valori e comportamenti che sono accettati dalla società in cui viviamo.

Questi diventano i confini invisibili che delimitano il nostro mondo, spesso senza che ce ne rendiamo conto. Il problema è che, mentre alcune di queste regole e valori possono essere utili e positive, molte altre possono essere limitanti e repressive.

Possono impedirci di esplorare il nostro vero potenziale e di perseguire i nostri sogni e le nostre passioni.

La Gabbia delle Credenze Limitanti

Un'altra gabbia in cui spesso ci ritroviamo è quella delle nostre credenze limitanti.

Queste sono le storie che ci raccontiamo su chi siamo, su ciò che possiamo fare e su ciò che è possibile per noi. Sono le voci interiori che ci dicono che non siamo abbastanza bravi, intelligenti o degni di successo.

Queste credenze limitanti agiscono come una barriera invisibile che ci impedisce di spiccare il volo e di vivere una vita piena e appagante. Sono come una gabbia che ci tiene imprigionati, impedendoci di vedere il mondo per quello che è veramente e di esplorare tutte le possibilità che ci offre.

Il Potere della Consapevolezza e della Scelta

La buona notizia è che possiamo scegliere di liberarci da queste gabbie. Il primo passo è prendere consapevolezza di esse, riconoscere che esistono e che hanno un impatto sulla nostra vita.

Una volta che abbiamo questa consapevolezza, possiamo iniziare a sfidare e a cambiare le nostre credenze limitanti e le regole imposte dalla società. È un processo che richiede tempo, pazienza e impegno, ma è possibile.

E quando iniziamo a liberarci da queste gabbie, scopriamo un mondo di possibilità infinite. Scopriamo che possiamo volare, che possiamo esplorare il mondo e viverlo secondo i nostri termini. Scopriamo che possiamo essere chi vogliamo essere e fare ciò che amiamo.

Conclusioni: Spiccare il Volo Verso la Libertà

Le parole di Jodorowsky ci ricordano che spesso le gabbie in cui ci troviamo sono create da noi stessi e dalla società in cui viviamo. Ma ci ricordano anche che abbiamo il potere di liberarci da queste gabbie, di sfidare le nostre credenze limitanti e di vivere una vita che è veramente nostra.

La libertà è un diritto fondamentale di ogni essere umano. È tempo di rompere le catene che ci tengono imprigionati e di spiccare il volo verso un futuro di libertà, felicità e appagamento. Non dobbiamo avere paura di volare, perché è solo attraverso il volo che possiamo veramente vivere.