6 Musei davvero, davvero piccoli (e davvero, davvero belli) in tutto il mondo

Se siete alla ricerca di musei che vi permettano di gustare la cultura e la storia senza dover passare intere giornate in giro per città, siete nel posto giusto

by Federico Coppini
SHARE
6 Musei davvero, davvero piccoli (e davvero, davvero belli) in tutto il mondo

Se siete alla ricerca di musei che vi permettano di gustare la cultura e la storia senza dover passare intere giornate in giro per città, siete nel posto giusto. Qui di seguito vi presentiamo sei musei tascabili, piccoli ma molto belli, sparsi in tutto il mondo.

1- micro, San Francisco

La micro è un museo unico nel suo genere, una flotta museale alta solo due metri composta da veicoli in miniatura sparsi per la città. La mostra è ricca di oggetti e di descrizioni dettagliate, il tutto presentato in modo molto elegante. Tra i temi trattati troviamo i molluschi, la scienza del moto perpetuo e la politica di assistenza.

2- Mmuseumm, New York.

Il Mmuseumm è un museo di storia naturale contemporanea, che presenta una strana e bizzarra collezione di oggetti di uso quotidiano, apparentemente non correlati tra loro. Tra gli oggetti esposti troviamo i pulsanti Doritos Amazon Dash e la trascrizione dell’ultimo messaggio scritto ricevuto da una persona cara. Il museo si trova all’interno di un ascensore e può essere visitato in qualsiasi momento della giornata.

3- Museo di Warley, Inghilterra

Il Museo di Warley è nascosto in una tradizionale cabina telefonica rossa e racconta la storia del villaggio di Warley, compreso il suo improbabile rapporto con la produzione di birra in Cina. La camera telefonica è anche decorata con un mosaico realizzato con ceramiche trovate nei giardini vicini e si trova proprio accanto al pub del villaggio.

4- Museo Etnografico, Depusce, Macedonia settentrionale

Il Museo Etnografico di Depusce è un museo molto particolare, in cui può entrare un solo visitatore alla volta. Il museo ospita più di mille oggetti, la maggior parte dei quali sono oggetti macedoni della fine del XIX e dell’inizio del XX secolo, ma alcuni risalgono addirittura a oltre 5.000 anni fa. Gli oggetti parlano da soli e non ci sono molte informazioni a disposizione.

5- Il Museo William Burke, Edimburgo.

Il Museo William Burke è un luogo particolarmente macabro, situato in una panchina del tour Cadies & Witchery. Il museo presenta una singola esposizione di sangue, che racconta la storia del culturista vittoriano William Burke, che vendeva i cadaveri delle sue vittime a professori universitari. Questo museo è la testimonianza di una parte particolarmente oscura della storia di Edimburgo.

6- Il museo della pipì, Islanda

Il Museo della pipì è il museo più strano di questa lista, ma non per questo meno interessante. Il museo presenta una collezione di oltre 200 campioni di urine animali e umane, che vengono esposti in vasi di vetro e accuratamente etichettati.