LE REGOLE DELL’AUTOSTIMA…


by   |  LETTURE 62
LE REGOLE DELL’AUTOSTIMA…

LE REGOLE DELL’AUTOSTIMA…
A volte succede che tendiamo a misurare il nostro valore attraverso le opinioni che gli altri hanno di noi; per cui capita che le critiche ci danno fastidio perché ci fanno sentire “sminuiti” e non apprezzati e, al contrario, che un elogio ci fa salire al settimo cielo. In realtà chi ama veramente sé stesso, non lascia che i pareri esterni influenzino la percezione che ha di sé perché è consapevole di ciò che è e di ciò che vale
Un’altra cosa sbagliata è quella di misurare il proprio valore personale sulla base dei risultati e dei rendimenti ottenuti quando si intraprende qualcosa. Così ad esempio se un progetto fallisce, se perdiamo il lavoro oppure se non riteniamo di aver svolto bene un compito la prima cosa che facciamo è dare la colpa a noi stessi pensando di essere privi di valore o di non valere abbastanza.
La persona che nutre amor proprio è in grado di scindere il suo valore intrinseco dai fallimenti o dai successi che ottiene e di non confondere sé stesso con le sue attività esterne.
Quando avremo eliminato questa confusione tra valore personale, opinioni ed approvazione altrui ed esiti delle nostre azioni saremo in grado di provare più amore verso noi stessi.
La verità è che tutti noi, grandi-piccoli, alti-bassi, grassi-magri, uomini-donne abbiamo lo stesso e identico valore; di questo dobbiamo prenderne atto perché è il primo passo per cominciare ad amarsi di più.
Tutti noi abbiamo lo stesso diritto di stare al mondo.. .perché c’è un posto al sole per tutti!