Come non prendere le cose così personalmente: 6 utili abitudini


by   |  LETTURE 495
Come non prendere le cose così personalmente: 6 utili abitudini

"Nessuno può farmi del male senza il mio permesso."
Mahatma Gandhi
"Fai quello che senti nel tuo cuore per avere ragione - perché sarai criticato comunque. Sarai dannato se lo fai, e dannato se non lo fai.

"
Eleanor Roosevelt

Un problema molto comune che può danneggiare la tua autostima o accumulare così tanta rabbia, che il vapore può iniziare a uscire dalle tue orecchie, è prendere le cose troppo personalmente.

E così puoi provare a far crescere una pelle più spessa e lasciare che le critiche, la negatività o gli attacchi verbali ti scivolino addosso senza ferirti troppo o troppo profondamente! Ma questo è spesso più facile a dirsi che a farsi.

Quindi nell'articolo di oggi mi piacerebbe condividere 6 abitudini che funzionano su me stesso - almeno nella maggior parte dei casi - e mi aiutano a ridurre lo stress, la rabbia e il dolore nella mia vita. Spero che ti saranno utili anche per te.

1. Respira.
Concentrati sulla respirazione per un minuto o due (o per qualche respiro se è tutto il tempo che hai). Concentrati solo sull'aria che entra e esce dal tuo naso. Nient'altro. Questo semplice esercizio ti aiuta a calmare un po' la tua mente e il tuo corpo.

Ti aiuta a creare un po' di spazio tra te e ciò che è appena accaduto e così facendo è meno probabile avere una reazione istintiva e, ad esempio, scagliarsi verbalmente contro l'altra persona.

Certamente questo rende più facile rispondere alla situazione nel modo piu' ottimale senza sprizzare rabbia da tutti i pori! 2. Ottieni chiarimenti.
Non saltare alle conclusioni sulla base di ciò che potresti aver frainteso e lasciare che ti trascini giù nella rabbia o nel dispiacerti per te stesso.

Invece, fai domande se possibile per aiutare a chiarire un po' cosa intendeva dire l'altra persona. E, se puoi, spiega come ti fa sentire quello che ha detto. Abbiamo diverse prospettive e modi di comunicare e, ad esempio, potrebbe non rendersi conto che è stato un po' duro o maleducato.
3.

Renditi conto che tutto non riguarda te.
È molto facile cadere nella trappola di pensare che le critiche o gli attacchi verbali che ricevi riguardino te o qualcosa che hai fatto. Ma potrebbe semplicemente riguardare l'altra persona che ha una brutta giornata, settimana o anno.

O su come sono infelici nel loro lavoro o nel loro matrimonio in quel momento. E così rilasciano alcune emozioni e tensioni represse su di te che ti trova semplicemente nel posto sbagliato nel momento sbagliato. Ricordati di questo quando finisci in una situazione in cui è probabile che tu prenda le cose personalmente.
Valuta quindi caso per caso...

e comprendi davvero l'altra persona e prova a metterti nei suoi panni e del perche' si sta comportando in quel modo! 4. Discutere.
Quando qualcosa ti entra "sotto la pelle" e inizi a prenderlo sul personale, puoi rimanere bloccato in una spirale negativa di lesione dell'autostima che diventa sempre più forte.

Esci da questa situazione o impediscila lasciando che quello che è successo passi velocemente.... Parlane con qualcuno vicino a te e lascia che il tuo amico condivida la sua prospettiva su quello che è successo.

Forse lei sa qualcosa sul perche' la persona ti ha attaccato verbalmente ... forse sta attraversando un momento difficile. Oppure potrebbe semplicemente ascoltare e attraverso questo ti aiuta a sistemare le cose per te stesso e metterti in una prospettiva più equilibrata su quello che è successo.

5. Chiediti: c'è davvero qualcosa qui che potrebbe aiutarmi?
Questo può essere difficile da chiederti. E potrebbe non portare sempre a qualcosa di positivo o praticamente utile....ma vale la pensa di farsi questa domanda!

Puoi trovare uno o più passaggi da eseguire per migliorare qualsiasi critica. Puoi iniziare ad andare avanti di nuovo e riacquistare fiducia in te stesso e in ciò che puoi fare. Invece di rimanere bloccato nell'inattività e nel ripetere ciò che è successo più e più volte nella tua testa.

Questo può essere particolarmente utile se questa è la quinta o decima volta che hai sentito la stessa cosa dalle persone. Allora potrebbe esserci qualcosa su cui ti piacerebbe lavorare (anche se potrebbe non essere così divertente da affrontare).

6. Migliora la tua autostima.
Ho scoperto che, come ho imparato a migliorare e mantenere la mia autostima, le cose non mi feriscano piu' cosi' spesso. Non li prendo così personalmente e mantengo una prospettiva più sana e lontano da loro.

E così tendono a rimbalzarle più velocemente e non mi rovinano la giornata! Un modo semplice per iniziare a migliorare la tua autostima è di essere più gentile con le persone che fanno parte della tua vita!

Puoi: - Aiutali praticamente in qualche modo. - Ascolta quando hanno bisogno dell'aiuto di un amico per trovare una prospettiva migliore. - Fai un vero complimento. - Incoraggiare quando la maggior parte del loro mondo potrebbe essere scoraggiante.

- Il modo in cui tratti gli altri è il modo in cui ti trattano più spesso a lungo termine. E, cosa più importante per la tua autostima, quando sei più gentile verso gli altri, allora tendi a trattare e pensare a te stesso in modo più gentile.