4 passi per rimettere la propria vita in sesto e tornare in pista


by   |  LETTURE 65
4 passi per rimettere la propria vita in sesto e tornare in pista

A lavoro mi impegnate molto. Il vostro carico di lavoro è pesante e siete sempre impegnati. Siete i primi ad arrivare e gli ultimi ad andare via. Il lavoro richiede la vostra piena attenzione, e voi lo consegnate, senza fare domande. A parte il fatto che non finisce mai.

La vostra lista di cose da fare è infinita, e le vostre giornate cominciano a diminuire. Per voi, il lavoro è vita e la vita è lavoro.

Cosa state facendo della vostra vita? Non lasciate che le vostre priorità si accumulino su pile di lavoro che non finisce mai.

Ecco come riprendersi:

1. Identificate i vostri compiti più importanti.

Identificate quei compiti che contribuiscono in maniera più importante al vostro lavoro. Pensate a cosa dovete fare con cura e in anticipo. Parlatene con il vostro capo e i colleghi. Identificate quei compiti con assoluta chiarezza così da sapere, senza ombra di dubbio, cosa potete fare per contribuire in maniera importante.

2. Smettete di occuparvi di compiti di poco valore

Identificate quei compiti e attività di routine che consumano troppo tempo ma che contribuiscono poco o niente ai vostri obiettivi a lungo termine a lavoro. Delegate questi compiti, uno alla volta. Ancora meglio, eliminateli in toto quando è possibile.

Riducete il tempo che passate in attività di poco conto e dispendiose in termini di tempo. Siate irremovibili sui compiti che creano discontinuità alla lista delle cose da fare.

3. Prendetevi tempo libero.

Decidete oggi di prendervi almeno un giorno libero ogni settimana che passerete esclusivamente con la vostra famiglia o per faccende personali. Durante questo tempo libero, rifiutate assolutamente di fare qualsiasi cosa associata al lavoro, non leggete, non fate chiamate, non leggete le mail, non lavorate al pc o qualsiasi altra cosa. Lasciate che il vostro cervello si ricarichi completamente e si ringiovanisca volgendo la vostra attenzione a qualcosa di completamente diverso dal lavoro che fate durante la settimana.

Poi, una volta che siete a vostro agio nel prendervi un giorno libero ogni settimana, allargate il tempo libero a due giorni, un weekend pieno, ogni settimana. Poi, stabilite una vacanza di tre giorni ogni mese ed infine, ogni due mesi. Dovreste iniziare a stabilire due o quattro settimane di vacanze ogni anno. Riorganizzate la vostra vita in modo tale che il tempo libero diventi una priorità.

4. Pensate a quello che fate.

Iniziate oggi a fare più attenzione alle cose che fate. Siate più coscienti e attenti a voi e alle vostre azioni. Pensate attentamente a cosa avete in agenda prima di iniziare. Identificate le attività più importanti e concentratele in un lasso di tempo determinato. L’atto di pensare continuamente a quello che fate prima di iniziare si svilupperà in nuove abitudini di pensiero e azione che vi porteranno a livelli più importanti di produttività e prestazione. Sarete sorpresi dei miglioramenti che apporterà ad ogni ambito della vostra vita, e saranno più veloci di quello che pensate.

Più prendete controllo del vostro tempo e della vostra vita, più farete cose e più vi divertirete. Perchè più fate, più tempo libero avrete. Più tempo libero avrete, più sarete riposati. Più sarete riposati, più sarete attenti e produttivi quando lavorate, facendo persino di più in meno tempo. E il ciclo continua...