Dividi i workout e raddoppia le calorie bruciate


by   |  LETTURE 187
Dividi i workout e raddoppia le calorie bruciate

Nella cultura attuale in cui tutti dobbiamo essere sempre connessi, sempre “sul pezzo” e in cui abbiamo mille impegni a ogni ora, trovare 60 minuti per un workout sta diventando sempre più difficile. Ammettiamolo: nonostante le storie che ci raccontiamo, ogni sessione di allenamento in pausa pranzo è poco più di uno stretching iniziale e una doccia finale. Non ci possiamo fare niente. Anzi, no: qualcosa possiamo fare. Innanzitutto dobbiamo ammettere che l’ora che ci ritagliamo per allenarci alla fine non è sufficiente. Secondo uno studio pubblicato sul British Journal of Sports Medicine ammettere il fallimento è il primo passo per migliorare la propria routine di allenamento.

Secondo i ricercatori, dividendo il workout di 60 minuti in due workout da 30 si possono bruciare fino al doppio delle calorie, oltre che riuscire a trovare più facilmente spazio all’allenamento nella propria giornata frenetica. In altre parole fare una corsa di 5 chilometri al mattino concludendo con uno scatto in salita, seguita in pausa pranzo da mezz’ora di deadlift, ha più effetto sui muscoli e sul peso rispetto a un allenamento di 1 ora di seguito (che poi in realtà si riduce a 40 minuti).

È tutto merito di un noto processo chiamato EPOC (Excess Postexercise Oxygen Consumption ovvero consumo di ossigeno in eccesso nel post- allenamento), che colloquialmente viene spesso chiamato afterburn: in pratica il corpo continua a usare ossigeno anche al termine del workout per aiutarti a recuperare. E consumare ossigeno richiede energia: questo processo quindi ti fa bruciare fino al 15% di calorie extra dopo che hai lasciato la palestra.

Il consumo di calorie che si ottiene dall’EPOC dopo una sola sessione, però, è limitato. Dividendo la sessione di allenamento in due non solo diventa più facile trovarle spazio nella giornata ma si raddoppia il consumo di calorie post allenamento.

Quindi non fare lo stakanovista: quando si tratta di perdere peso è meglio fare le cose a metà.