C’è il miele giusto contro ogni disturbo


by   |  LETTURE 192
C’è il miele giusto contro ogni disturbo

Ricostituente, disinfettante, antibatterico, calmante, antiossidante: sono queste alcune delle caratteristiche “base” del miele, comuni a tutte le tipologie. Ma esistono anche altre proprietà benefiche che dipendono direttamente dalle specie vegetali dalle quali il nettare è stato prelevato: ecco perché alcuni tipi di miele sono più indicati di altri se il tuo obiettivo è contrastare un certo disturbo o favorire la corretta funzionalità di un certo apparato. Ricorda che il consumo di miele, essendo molto ricco di zuccheri, deve comunque avvenire con moderazione e andrebbe evitato in caso di allergie alla pianta da cui deriva.

Miele di Tiglio
MANDA VIA DOLORI E MAL DI PANCIA
Il tiglio ha azionebantispasmodica ebcalmante e anchebil miele che si ricavabda questa pianta agiscebcontro gli spasmi e i dolori,bcompresi quelli del ciclo.
I composti attivi del miele di tiglio (come già quelli del tiglio stesso) esercitano la propria azione antispasmodica e calmante sia a livello del sistema nervoso che a livello muscolare. Da una parte, quindi, “spengono” i centri del dolore nel cervello, dall’altra alleviano la sensazione di indolenzimento a livello della muscolatura, anche perché ne facilitano la distensione e il rilassamento. Per questo motivo il miele di tiglio aiuta ad alleviare quei dolori che derivano da contratture, crampi e spasmi, anche quando sono causati (o aggravati) da uno stato di tensione e agitazione mentale.
Spesso sono proprio gli alti livelli di stress e le preoccupazioni che, magari a livello inconscio, si riflettono sul fisico e provocano tensione muscolare e indolenzimento. L’azione calmante e anti-spasmi è utile anche in caso di colite spastica o mal di pancia, cioè quando a “contrarsi” dolorosamente è la muscolatura liscia dell’intestino.

Miele di Eucalipto
È IL MIGLIORE SE HAI TOSSE E MAL DI GOLA
Il miele di eucalipto è quello maggiormente dotato di proprietà balsamiche ed espettoranti: usalo per liberare le vie aeree dal catarro e per disinfiammare naso, gola e polmoni.
Quando la respirazione è “faticosa”, perché le mucose sono irritate, puoi preparare questo rimedio sfiammante e lenitivo. Sciogli a bagnomaria un cucchiaio di miele di eucalipto e, quando è liquido, uniscilo (goccia dopo goccia, per amalgamarli bene) a un cucchiaino di olio di ricino, che depura le vie respiratorie. Assumi il rimedio la mattina a digiuno oppure la sera prima di andare a dormire. È indicato sia per chi soffre di asma sia per chi accusa irritazioni alle vie respiratorie a causa delle troppe sigarette. Tieni presente che l’olio di ricino ha anche proprietà lassative, quindi non assumerlo in dosi eccessive.
In generale il miele, antisettico e antinfi ammatorio, è un buon rimedio contro tosse e mal di gola. Lo sostiene ad esempio, tra gli altri numerosi studi sul tema, una revisione del 2016 della Pontifi cia Universidad Católica de Chile, a Santiago del Cile, secondo cui l’assunzione di miele effettivamente sembra in grado di ridurre la frequenza e l’intensità degli attacchi di tosse notturni, anche nei bambini, migliorando la qualità del sonno e senza causare effetti collaterali o indesiderati. Se qualunque miele, quindi, può essere utile per alleviare la tosse e la conseguente irritazione delle vie respiratorie, il miele di eucalipto lo fa con una marcia in più grazie alle sue potenti proprietà antisettiche e battericide. Non a caso uno dei più noti rimedi della tradizione contro questo disturbo è una tazza di latte caldo con un cucchiaino di miele di eucalipto. Ai tempi dei nostri nonni, ovviamente, si trattava di latte fresco di fattoria: usa anche tu del latte fresco (ha azione calmante) o, in alternativa, un altro liquido tiepido, come una tisana. È proprio il calore, infatti, a dare immediato sollievo alle mucose infiammante, che hanno bisogno di essere idratate.

Miele di Agrumi
TI LIBERA DA STRESS E STANCHEZZA
Basta un cucchiaino di miele di agrumi al giorno per ricaricarti di energia e contrastare cronico. Ti aiuta anche a liberarti del mal di testa.
L’effetto ricostituente e antistress del miele di agrumi è dovuto, da una parte, alla presenza di sali minerali e glucidi, sostanze che combattono la stanchezza, aumentano la resistenza del corpo e rappresentano una dose di energia subito pronta all’uso. Dall’altra, poi, bisogna considerare le virtù degli agrumi che vengono “trasferite” nel nettare: questi frutti, oltre ad essere rinforzanti e nutrienti, agiscono come un blando calmante sul sistema nervoso stressato o agitato.

Lo stress e la stanchezza possono accompagnarsi ad attacchi di mal di testa. Tra i mieli di agrumi, quello di arancio è particolarmente indicato per contrastare il disagio: agisce a livello del sistema nervoso con effetto distensivo.
Essendo ricco di vitamina B12, ha azione ricostituente efficace contro l’affaticamento cronico. Puoi assumerne un cucchiaino al bisogno o aggiungerne uno a una tisana distensiva e tonificante (ad esempio di arancio amaro). Il caffè è vasocostrittore e ha moderata azione analgesica: dolcificalo con un cucchiaino di miele d’arancio per renderlo ancora più efficace contro la cefalea.

Miele di Acacia
RINFORZA LO STOMACO
Il miele di acacia è il più diffuso e apprezzato: le sue proprietà lavorano in particolare a vantaggio dello stomaco e l’integrità

L’azione antibatterica e protettrice del miele di acacia si manifesta soprattutto a livello gastrico. Ricco di fruttosio e di sali minerali, soprattutto calcio e ferro, il miele di acacia è facilmente digeribile e ha proprietà antinfiammatorie, tonificanti, calmanti e leggermente lassative: tutte virtù che lavorano a vantaggio dell’apparato gastrointestinale, in particolare dello stomaco. Inoltre un recente studio coreano e australiano condotto in vitro ha evidenziato che i principi attivi del miele di acacia - come quelli contenuti in altri tipi di miele - sono in grado di fermare la proliferazione dell’Helicobacter pylori, un batterio che si trova nel tratto gastrointestinale e può causare infezioni, gastriti, ulcere e favorire anche lo sviluppo del cancro allo stomaco. Il miele di acacia è consigliato poi per prevenire l’acidità di stomaco e il reflusso, ma anche per garantire una digestione corretta e agevole e liberarsi dalla pesantezza postprandiale.

Miele di Sulla
RIGENERA IL COLON E VINCE I GONFIORI
Il miele di sulla, grazie ai suoi principi attivi, sgonfia la pancia, favorisce la regolarità e rigenera il colon. Se lo abbini al miele di melata di bosco e' ancora piu' efficace

Miele di Castagno
AIUTA CUORE E CIRCOLAZIONE
Il miele di castagno è uno dei più ricchi di ferro, per questo ha effetto ricostituente, tonifica le vene ed è il miglior alleato della circolazione sanguigna.

Miele di Tarassaco
DEPURA IL FEGATO DALLE TOSSINE
Come il fiore giallo da cui deriva, il miele di tarassaco è il più indicato per stimolare la corretta funzionalità del fegato e depurarlo dagli accumuli di tossine.

Miele Millefiori
È IL RIMEDIO RICOSTITUENTE
Il miele millefiori è ottimo per prepararsi all’autunno: fortifica le difese e aiuta l’organismo a superare influenze e malanni di stagione.

Miele di Lavanda
È LA SOLUZIONE ALL’INSONNIA
Il miele di lavanda, come il profumato fiore da cui deriva, agisce sul sistema nervoso con effetto sedativo e calmante: è la soluzione a tensioni nervose e insonnia.

Miele di Corbezzolo
TIENE LONTANI I PROBLEMI AI RENI
Il miele di corbezzolo, è prezioso per le sue virtù diuretiche e depurative, che vanno a vantaggio dell’apparato urinario. Mantiene i reni efficienti e puliti.