La scienza ha identificato un nuovo disturbo del sonno causato dalle applicazioni



by   |  LETTURE 310

La scienza ha identificato un nuovo disturbo del sonno causato dalle applicazioni

Di' che sei una di quelle persone che non sembra essere sempre in compagnia di Orfeo. Non hai allucinazioni da insonnia o altro, ma ti giri e rigiri prima di addormentarti, ti svegli spesso di notte o ti trovi stranamente sveglio e pronto a iniziare la giornata alle 4:00.

Qual'è la soluzione? Grazie alla tecnologia, in questi giorni hai un'opzione che va oltre il tradizionale consiglio del sonno, come saltare quel caffè della sera e spegnere gli schermi prima di andare a letto.

Potresti provare un sleep tracker o applicazioni che monitorano il sonno. Questi gadget promettono di mantenere un'attenta registrazione del sonno, aiutandoti a migliorare le tue abitudini e a capire meglio come ottenere una notte piena di occhi chiusi e sogni d'oro.

Sembra allettante, ma c'è solo un problema. Per alcune persone quel piccolo gadget diventa un'ossessione che peggiora davvero il sonno. Credi al tuo corpo, non al tuo gadget. In un nuovo articolo su Journal of Clinical Sleep Medicine, gli scienziati descrivono un nuovo disturbo del sonno che hanno chiamato "orthosomnia" o un'ossessione per il sonno "corretto"

I ricercatori descrivono una serie di casi in cui le persone con problemi di sonno minori hanno acquistato un'applicazione che monitora il sonno stesso...il problema e' che invece di migliorare ...la loro qualita' del sonno e' peggiorata dall'ansia da “prestazione” Questa ansia e' arrivata anche ai medici stessi: queste persone si sono recate dai loro medici e hanno esibito I dati del sonno rilevati dalle loro applicazioni.

Dati assai precisi e molto dettagliati….ma con una variabile mancante: il perche' il sonno non era ottimale! Le persone erano troppo prese dal tenere monitorato il sonno con queste applicazioni tanto da rilassarsi prima di dormire.

Moltissimi hanno ammesso che prima di addormentarsi controllavano varie volte I dati...insomma un'ansia troppo elevata proprio in un momento che dovrebbe essere invece completamente opposto! Quando non si usano queste applicazioni succede che, anche se non hai dormito troppo di notte, ma ti alzi alla mattina riposato….non ti preoccupi e parti con la carica giusta!

Le applicazioni invece sembrano avere l'effetto l'opposto, un effetto negativo per alcuni. I dati del sonno, rilevati alla mattina, sembrano pessimi, così le persone si convincono che si sentono stanchi e privi di energia, anche se test scientifici più approfonditi scoprono che stanno perfettamente bene.

Non stiamo dicendo che non si debbano usare queste applicazioni! Ma questo studio suggerisce che probabilmente dovresti prendere le loro letture con una certa leggerezza e curiosita', e quando i dati dal tuo dispositivo contraddicono i sentimenti reali nel tuo cervello e nel tuo corpo, credi al tuo corpo. Altrimenti, corri il rischio di ortosomia.